Granuloma eosinofilico nel gatto

Patologia: Granuloma eosinofilico

Animale: Gatto, europeo, maschio, castrato, di 4 anni.

Autore: Dr. David Bettio

Copyright ©  2009-2010 Olikos -Dr. David Bettio

__________________________________________________

Ho voluto riportare questo caso clinico perché per me  è stato spunto di riflessioni su diversi piani dell’utilizzo e dell’azione del rimedio omeopatico. Come si vedrà nella trattazione il rimedio omeopatico è stato utilizzato sia in modo sintomatico (o più propriamente allopatico), e più tardi seguendo i canoni di una corretta metodologia omeopatica. Inoltre, il caso di Micio mi ha offerto lo spunto di valutare l’insorgere della patogenesi dovuta allo scorretto utilizzo del rimedio da parte del proprietario.

PRIMA VISITA – 17 Aprile 2000

ANAMNESI CLINICA

Le lesioni sono comparse dapprima sulle labbra con ulcera indolente, poi sulla bocca, soprattutto a destra. Cicli di Depomedrol® IM + Baytril® PO dal Gennaio 1997 fino a Febbraio 2000 ogni 2 mesi. All’inizio era stato trattato anche con Tardocillina® SC ma aveva presentato un ascesso sottocutanea nella regione dell’inoculo, che è stato asportato chirurgicamente (primavera-estate 1997). Le lesioni del CGE compaiono sulle labbra, sulla mucosa della bocca (palato duro) e a volte sulle zampe con gonfiore della parte. Ora è stata diagnosticata una dermatite atopica comparsa sulla regione del collo, caratterizzata da intenso prurito e autolesionismo. Il trattamento è Deltacortene® 5mg 1 cpr al giorno per 5 giorni.

Sospendo cortisone e antibiotico e somministro Sulphur 5 CH, 3 granuli sciolti in poca acqua 3 volte al giorno. Decido per una prescrizione sintomatica di un rimedio omeopatico; anche in questi casi limito la mia prescrizione ad un unico rimedio piuttosto che ad una combinazione di rimedi omeopatici e farmaci o di più rimedi omeopatici. Ho notato che nella pratica clinica, Sulphur è un ottimo rimedio per risolvere i sintomi dai prurito grave. Uso questo rimedio a dosi ponderali, consapevole di effettuare una poco ortodossa ‘soppressione omeopatica’. Questo riflette la possibilità di utilizzo dell’omeopatia e della sua flessibilità. Importante rimane sempre avere chiaro che cosa si sta facendo con il rimedio omeopatico, che cosa si intende curare e che profondità terapeutica si vuole raggiungere.

SECONDA VISITA – 11 Maggio 2000

Micio sta molto meglio, si gratta poco e le lesioni si sono ridotte. Ora ho la possibilità di completare la precedente anamnesi e la sintomatologia attuale.

Otite parassitaria a 3 mesi, castrazione. Ascesso intrascapolare in seguito ad iniezione antibiotica asportato chirurgicamente. E’ vaccinato regolarmente con trivalente ogni anno.

E’ un gatto socievole, ma quando ci sono degli estranei va sotto il letto. E’ timoroso.

E’ un gatto tranquillo. Non cerca le coccole. Sta poco in braccio.

E’ sensibile ai rumori forti, soprattutto ai fuochi d’artificio.

Se non ha mangiato non sta tranquillo.

Dorme dalle 11,30 alle 17, e dalle 19-23,30. Dorme profondamente.

Sta spesso al sole, ma d’estate preferisce stare dentro casa perché c’è l’aria condizionata.

Gli piace molto andare in macchina.

Non sopporta quando gli metto il collare, si schiaccia per terra e subisce.

Il problema della bocca è comparso da quando l’abbiamo portato in casa, perché lui vive sempre fuori.

Mangia crocchette di vario tipo, scatolette di pollo, coniglio crudo, fegato di coniglio crudo, cuore di puledro, grana padano, pane secco, fette biscottate, non ama i dolci, beve latte. Mangia di notte. Ha fame alla mattina e alla sera. Beve acqua piovana.

REPERTORIZZAZIONE (Radar versione 8)

1.SINTOMI GENERALI – ARIA – interna – aggr. (89)

GENERALS – AIR – indoor air – agg.

2. MENTE – TOCCATO – avversione ad essere (60)

MIND – TOUCHED – aversion to be

3. SINTOMI GENERALI – ASCESSI (124)

GENERALS – ABSCESSES

4. SINTOMI GENERALI – FREDDO – aria fredda – desiderio di (21)

GENERALS – COLD – air – desire for

La repertorizzazione omeopatica mette in evidenza alcuni rimedi possibili (fig. 1), per i quali serve una attenta analisi differenziale per scegliere quale di essi rispecchi maggiormente la globalità del soggetto e della malattia per la quale è richiesto il trattamento omeopatico, rispettando la Legge della Similitudine.

Per l’analisi differenziale prendo in esame:

Asa fetida: individuo isterico e ipersensibile, grandi distensioni dell’addome e emissione di gas. Prutitp molto forte, peggiorato di notte e da applicazioni calde, migliorato generalmente all’aria aperta.

Arnica montana: rimedio delle lesioni traumatiche, evita le suppurazioni e riduce gli ematomi. Individuo fondamentalmente indifferente, con paura di essere toccato. Prurito con sensazione di bruciore, formazione di pustole, ecchimosi. Peggiorato dal freddo umido, dal movimento.

Crocus sativus: individuo con carattere lunatico, che cambia improvvisamente umore. Peggiorato col caldo, col calore della stanza e migliorato stando all’aria aperta.

Hepar sulphur: soggetti inclini ad avere eruzioni e gonfiori ghiandolari. Forte tendenza alla suppurazione, pelle malsana con forte sensibilità, ulcere con suppurazione emorragica e odore di formaggio vecchio. Peggiorato dal freddo e dalla minima corrente d’aria. Migliorato dal caldo.

Apis mellifica: Tumefazione o rigonfiamento di varie parti, edema, colore rosso rosato, dolori pungenti e brucianti, sensazione di contusione, intolleranza al calore ed al minimo tocco. Estrema sensibilità al tocco e marcata sensazione di contusione generale. Peggiora, col calore in qualunque forma; al tocco; con la pressione; nel tardo pomeriggio; dopo il sonno; in stanze chiuse e calde. Migliora, all’ aria aperta, scoprendosi e con un bagno freddo. Lateralità destra.

Mercurus solubilis: Ha impulsi violenti, per esempio di picchiare e aggredire. E’ il termometro vivente: peggiorato dagli sbalzi di temperatura, dal freddo e dal caldo. Prurito, pelle che presenza eruzioni croniche e ulcere con odore fetido.

Sulphur: Scoppi di calore, avversione all’ acqua, peli e pelle secchi e duri, orifizi rossi, fame verso le 11 a.m. e sonnolenza. Individui predisposti ad affezioni della pelle, carattere generalmente maleodorante di secrezioni ed esalazioni. I soggetti Sulphur quasi sempre sono irritabili, depressi, magri e deboli, sebbene abbiano buon appetito. Pelle secca, squamosa, malsana; ogni piccolo trauma suppura. Prurito, specialmente dal calore, alla sera, spesso ritorna in primavera, col tempo umido. Peggiorato, dal riposo, stando in piedi, dal calore nel letto, lavandosi, facendo un bagno, al mattino, alle 11 a.m., di notte.

Prescrizione: SULPHUR 30 CH – 3 granuli 2 volte al giorno per 20 giorni. Riprendo la somministrazione del medesimo rimedio perché ha migliorato sensibilmente il problema per cui era venuto, senza provocare un peggioramento della sfera mentale. Aumento la potenza del rimedio, perché perché il potere curativo della potenza precedente ha finito il suo effetto.

FOLLOW UP

Per tutto il periodo estivo Micio non ha avuto bisogno di ulteriori somministrazioni del rimedio. Le lesioni cutanee e il prurito si sono mantenuti lievi e accetabili.

Visita del 13 Dicembre 2000

Mi riferisce la proprietaria:

Dalla somministrazione di Sulphur Micio ha ripreso a giocare. Gioca e mangia la notte. Preferisce bere acqua piovana e acqua che verso per terra quando annaffio le piante, anche se ha molte ciotole per l’acqua sparse per casa. Beve latte, ma poco. Gli piacciono molto il parmigiano reggiano ed il prosciutto crudo.

E’ diventato più affettuoso, quando qualcuno entra non scappa più e gli va incontro. Dopo pochi giorni dalla somministrazione del rimedio ha avuto una forte crisi di prurito, gli si è gonfiato il labbro inferiore, cosa che faceva periodicamente e che peggiorava se non veniva somministrato cortisone, ma questa volta si è sgonfiato in poco tempo.

 

Sembra più consapevole, più maturo, fa cose nuove, ad esempio gioca con la palla con la proprietaria, come un cane. E’ molto più affettuoso, è simpatico con tutti. E’ un gatto molto pulito, si lava continuamente, si lascia spazzolare volentieri. D’Estate lo bagno per rinfrescarlo e gli piace. Si distende sotto il lettino che è fuori, anche quando fa molto caldo. Di notte dorme fuori in terrazza. E’ vispo e allegro. Come sente i tuoni va sotto il letto. Quando c’è qualcuno in  casa se ne va sulla sua cuccia.

 

Sulla zona dove è stato asportato l’ascesso ora ha una area alopecia. Ho sospeso la cura per 4 giorni in mancanza del rimedio, ma non è successo niente. Le pelle non ha nessuna lesione e il pelo è cresciuto ovunque. E’ molto equilibrato. Da quando siamo tornati dalla montagna, dove poteva girare liberamente, ha sviluppato una piccola ulcera indolente sul labbro superiore. Lo faceva sempre e in genere aveva bisogno di cortisonico.

Periodicamente e in modo autonomo, la proprietaria ha somministrato alcuni granuli di Sulphur sciolti in acqua di bevanda, soprattutto quando le lesioni provocavano risi di prurito.

Visita del 25 Ottobre 2001

Per tutta l’estate è stato bene. Siamo andati in montagna ed è stato bene. Appena tornati in città ha cominciato ad avere problemi.

Zoppia alla zampa posteriore destra con Radiografico negativo, trattata con Arnica 30CH per 5 giorni. Si è risolta in 2 settimane. Sono tornate le pustole sul collo trattate con Calendula pomata 20%.

Oggi perde bava, ha il palato inferiore molto gonfio, peggiore a sinistra, mangia poco per il dolore, dorme molto. Non è così vivace come prima. Mia figlia è andata via di casa e ora gioca con me, mi rispetta molto perchè i miei figli li morde, a me no però. Sabato ha vomitato il filetto di cavallo, ma ha mangiato un po’ di pesce. Beve durante tutto il giorno a piccoli sorsi.

Adesso dorme vicino al termosifone, per terra ma dove passa il tubo dell’acqua calda. E’ cominciato tutto da quando siamo rientrati in città. Di notte dorme, ma la bava non diminuisce. E’ molto più affettuoso di una volta, è affettuoso con tutti, fa amicizia e viene a salutare. E’ delicato alle orecchie, si scuote.

Le feci e le urine sono normali. Il pelo è in ottime condizioni, anche il suo aspetto generale è in salute.

Prescrizione: SULPHUR 200 CH – 3 granuli sciolti in acqua 1 volta al giorno per 20 giorni.

Visita del 6 Gennaio 2002

La lingua si è sgonfiata molto, ma ha ancora bava dalla bocca trasparente con leggere venature di sangue vivo. La pelle è più untuosa del solito e puzza. Le lesioni cutanee sono scomparse e non si gratta.

La proprietaria non ha sospeso il rimedio, che è stato somministrato per circa 2 mesi e mezzo.

Prelievo ematico per funzionalità epato-renale.

Sospendo la terapia.

PATOGENESI DI SULPHUR.

La somministrazione autonoma e continuativa del rimedio ha provocato sintomi chiari di una patogenesi del rimedio. Questa evenienza è confermata dal fatto che sono comparsi nuovi sintomi che Micio non ha mai manifestato e che sono in accordo con le Materie Mediche di Sulphur. La sospensione del rimedio è casi necessaria, tanto quanto è necessario aspettare che il rimedio termini gli effetti della patogenesi e compaiano sintomi chiari per una nuova prescrizione.

Visita del 24 Marzo 2002

Sono tornate le lesioni cutanee e le pustoline che hanno lasciato posto a croste. Presenta forte prurito anale, si gratta molto, gli da fastidio il bagno e l’acqua. Lesione fortemente iperemica e umida, pruriginosa e non edematosa con bordo che tende alla suppurazione alla base della coda.

La pelle sembra sempre un po’ untuosa. Continua a bere in varie parti della casa, mangia crocchette e umido di vario tipo. Ha cominciato a mangiare pesce. Cerca il caldo dei tubi del riscaldamento.

Zoppia per dermatite interdigitale del cuscinetto anteriore sinistro con due zone purulente e materiale essudativo che colora il pelo di nero.

REPERTORIZZAZIONE (Radar versione 8)

1. SINTOMI GENERALI – CALDO – desiderio di calore (26)

GENERALS – WARM – desire for warmth

2. STOMACO – SETE – piccole quantità, di (43)

STOMACH – THIRST – small quantities, for

3. SINTOMI GENERALI – ARIA – interna – aggr. (89)

GENERALS – AIR – indoor air – agg.

4. SINTOMI GENERALI – ASCESSI (124)

GENERALS – ABSCESSES

DIAGNOSI DIFFERENZIALE

ARSENICUM ALBUM: grande insicurezza e irrequietezza, sintomi notturni, sete per piccoli sorsi, aggravato dal freddo, odori offensivi.

HEPAR SULPHUR: ipersensibilità al dolore, irritabile, freddoloso, intollerante alle correnti d’aria, linfoadenopatie, tendenza agli ascessi.

CALCAREA CARBONICA: ostinato, generalmente obeso e molto freddoloso, aggravato col tempo freddo e umido, pieno di paure.

CAPSICUM ANNUUM: nostalgia, obesità, freddoloso e aggravato dal freddo, grande sete.

Prescrizione: HEPAR SULPHUR 30CH – monodose, globuli sciolti in poca acqua da dividere in 3 giorni.

Visita del 12 Aprile 2003

Il pelo è lucido, non ha più avuto problemi alla bocca e non si è più grattato. L’estate scorsa è stato benissimo, anche quando siamo tornati a in città. Per la prima volta non ha avuto problemi alla cute al rientro in città.

E’ vispo, mi sembra allegro, gioca con me come se fosse un cane, mi riporta la palla, quando si stanca si gira e tenta di mordermi o graffiarmi, poi si mette tranquillo. Questo Inverno ha avuto un periodo con feci molli, ma non mi sono preoccupata. E’ affettuoso, ma quando lo vuole lui. E’ sempre stato attaccato al pavimento dove passano i tubi dell’acqua calda.

Visita del 22 Novembre 2003

Ulcera indolente che compare dopo una giornata molto fredda. E’ presente da circa una settimana. E’ presente anche un leggero gonfiore del labbro.

Prescrizione: HEPAR SULPHUR 200CH – monodose, globuli sciolti in poca acqua da somministrare a piccoli sorsi nelle 24 ore.

COMMENTO AL CASO E CONCLUSIONI

Dopo la patogenesi di Sulphur sono ricomparsi nuovi sintomi che hanno portato alla scelta di un secondo rimedio. Il rimedio è stato scelto in base alla modalizzazioni dei sintomi omeopatici generali. Con Hepar-s ho assistito alla definitiva guarigione omeopatica di Micio, che presentava gradualmente e continuativamente un miglioramento dei sintomi della patologia, accompagnati da un equilibrio psco-comportamentale sempre maggiore.

BIBLIOGRAFIA

Allen T.F.: Encyclopedia of Pure Materia Medica, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Boericke W.: Pocket Manual of Homeopathic Materia Medica, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Canello S.: Teoria e metodologia omeopatica in Medicina Veterinaria, Ipsia Ed., 1995.

Clarcke J. H.: Dictionary of Practical Materia Medica, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Ettinger S.J., Feldman E.C.: Trattato di Clinica Medica Veterinaria, Delfino ed., 2001.

Geukens A.: Homeopathic Practice, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Hahnemann C.F.S.: Organon “Dell’Arte del guarire”, Cemon Ed., 1999.

Hering C.: Guiding Symptoms of our Materia Medica, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Issautier M.N., Calvet H.: Terapia omeopatica veterinaria, Edagricole, 2000.

Kent J.T.: Lezioni di omeopatia, Ed. Edium Milano, 1980.

Moraillon R. e al.: Dizionario pratico di terapia canina e felina, Masson ed., 1998.

Morrison R.: Manuale Guida ai sintomi chiave e di conferma, Galezzi ed.,1998.

Nelson R., Couto C.: Medicina Interna del cane e del gatto, EV, 1995.

Phatak S. R.: Materia Medica of Homeopathic Medicines, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Sankaran R.:L’anima dei rimedi, Salus Infirmorum ed., 2000.

Schmidt P.: The art of case taking, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Tilley L.P., Smith F.W.: The 5 Minutes Veterinary Consults, UTET, 2002.

Vithoulkas G.: Essenze psicopatologiche del Rimedio Omeopatico, Encyclopaedia Homeopathica, Archibel, 2001.

Vithoulkas G.: La scienza dell’omeopatia, Ed. Cortina, 2001.

Vithoulkas G.: Un nuovo modello di salute e malattia, Ed. Cortina, 2002.

Copyright ©  2009-2010 Olikos - Dr. David Bettio
Annunci

4 risposte a “Granuloma eosinofilico nel gatto

  1. Buona sera, ho trovato molto interessante il suo articolo, ho il mio gattino che 6 mesi e li sono apparsi due righe senza il pelo nella due gambe, continua a grattarsi e quando le do la crema di arnia corre disperato le hanno dato sull’orlo 30 ch, pero no li passa, mi può dare un consiglio, grazie.

  2. Gran parte del quadro clinico di Micio corrisponde a quello di Chicco il mio gatto. Esso è un gatto soriano di 10 anni, nato in casa da madre simile, che vive ancora in piena salute, al quale è stato diagnosticato un; “granuloma eosinofilico” da circa un anno. A seguito della patologia si è sviluppato nel cavo orale una infezione che lo costringe a evitare il cibo pu avendo voglia di mangiare. Per questa ragione ho somministrato petti di pollo sfilacciato, straccetti di manzo, che gradisce molto. Tuttavia facendosi sempre più virulenta la patologia esso ha manifestato aumento del prurito specialmente sul fianco destro, con perdita di pelo a chiazze, che ha stimolato il grattamento della parte, tanto da produrre una sacca infetta di pus, che è stata asportato con intervento chirurgico e successiva terapia amtibiotica (Deltacortene). Sin dai primi sintomi è stato sottoposto mensilmente a una puntura di Depomedrol, con Flebo ricostituenti. Infatti Chicco da allora è diminuito di peso, ridotto molto, ha perso molto del manto peloso e produce molta bava, che spesso lo induce a rifiutare il cibo. Al fine di nutrirlo lo alimento tramite siringa con Pasta semiliquida di Personal TRAINER Rehability, che gradisce.Attualmente pur essendo sottoposto a tale trattamento, deperisce progressivamente. Nei momenti topici del dolore emette odore fetido, che diminuisce e scompare quando è più reattivo. Avrei bisogno di indicazioni per rivitalizzare il mio gatto. Le sarei grato se mi potesse indicare come.

    Saluti

  3. Gentile sig. Ruggeri, nella mia esperienza molti casi come il suo si sono risolti con una adeguata terapia omeopatica individualizzata e una dieta a base di cibo crudo.
    David Bettio

  4. Gentile Myriam, non conoscendo nulla del suo caso clinico è difficile darle qualche consiglio. E’ bene se lei si rivolgesse ad un veterinario omeopata nelle sue vicinanze.
    David

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...