Ipertensione sistemica in un gatto

Patologia: Ipertensione

Animale: Gatto, Europeo, femmina, 16 anni

________________________________________

Segnalamento: gatta randagia , sterilizzata, di 16 anni. Ora vive in casa con altri 9 gatti. Da cucciola allattata artificialmente. FIV neg, FeLV neg.

Anamnesi remota e omeopatica: Tosse asmatica e bronchite cronica dal 1998 caratterizzata da tosse afona con fame d’aria. Nel 1997 ha subito un incidente ed è stata sottoposta ad intervento ortopedico di osteosintesi. Dopo alcuni mesi di trattamento antibiotico si sono alterati i valori biochimici di fegato e reni. Nel corso del tempo ALT è aumentata. Nel 2001 rilevata presenza di Staph. aureus per otite, trattata con antibiotici. Dall’esame ecografico si è evidenziato: intestino ispessito, rene destro cistico e non funzionate, rene sinistro con corticale iperecogena, CREA ++, BUN normale, piccoli nodulini necrotici al fegato, presenza di nodulino alla tiroide, ma gli esami non riportano alterazioni funzionali all’organo. Oggi presenta osteoporosi bilaterale alle spalle.  Nel 2007 ha fatto un ciclo di trattamento con Lycopodium e poi Cardo Mariano. In quel periodo sembrava molto disorientata. In Agosto 2007 ha avuto due episodi convulsivi, iniziati con tremori generalizzati.

ESAME NEUROLOGICO nel Marzo 2009: riscontrata riduzione risposta patellare post destro ed emesso sospetto di  patologia al prosencefalo. Ipertensione: 190 mmHg. Terapia: Norvasc 5mg  1/8 cpr che non tollera bene per il vomito continuo, quindi subito sospesa. Da quando ha sintomi neurologici la tosse è diminuita.

E’ molto loquace, miagola continuamente. Mangia poco e spesso, è l’unico gatto che vedo spesso vicino alla ciotola del cibo.

immagine2

  • 9 Marzo 2009: prescrizione di Phosphorus 1 LM 5 goccie al giorno.
  • 9 Aprile 2009: Gentile Dr. Bettio, sono lieta di comunicarLe che ieri il Dr. XX ha rilevato a Leo una P.A. sistolica più bassa: 165 mmHg (il 2 marzo era 190). Il Dr. XX ha poi eseguito l’esame del fondo oculare in entrambi gli occhi, risultato nella norma. Il nodulino tiroideo è stazionario, come il valore della Creatinina (anzi, ora è 1,71 anziché 1,73);  l’Urea è 51,3.   Sto procedendo con Phosphorus 2 LM.
Annunci