Memoria dell’acqua: Cardella, “L’acqua biologicamente ‘attiva’ ha capacità di ricordare”

Fonte: Nanni Magazine

Il docente universitario spiega la legge di Arnoldt-Schultz secondo cui “durante il processo omeopatico il principio attivo di ogni sostanza viene invertito”, e in questa intervista parla dei suoi studi e degli esperimenti sulla memoria dell’acqua. Con memoria d’acqua si intende la capacità di quest’ultima di memorizzare o ‘ricordare’ una data informazione con la quale entra in contatto. Nel processo omeopatico, il principio attivo di una sostanza è diluito in acqua milioni di volte, tanto da non contenere più una sola molecola del principio attivo, il quale, secondo tale teoria, resterebbe memorizzato nell’acqua. Il fatto che questa sia in grado di conservare memoria del principio attivo di una sostanza risulta inaccettabile per la scienza attuale, perché impossibile da verificare. (Leggi tutto >>)

Annunci

Una risposta a “Memoria dell’acqua: Cardella, “L’acqua biologicamente ‘attiva’ ha capacità di ricordare”

  1. Ho letto attentamente tutte le pubblicazioni in merito alla presunta teoria sulla memoria dell’acqua, sono andato a rivedermi tutte le teorie che sono state tirate in ballo (legge di Arnold-Shultz, antimateria, annichilazione) ed ho studiato i processi che vengono descritti in tutti i minimi dettagli. Devo dire che nn ho mai letto tante stronzate tutte cosi’ lucidamente concepite e così tristemente enunciate da qualcuno che purtroppo è rimasto talmente affascinato dalle sue stesse idee delle quali è oramai purtroppo prigioniero. Non puoi negare la chimica e le sue leggi fondamentali, come la legge di Avogadro, la legge dell’azione di massa etc e poi parlare di annichilazione e di antimateria mescolando il tutto con l’inversione dell’effetto delle particelle di Na Cl per spiegare l’inspiegabile. Ricordi la pubblicazione su Lance ma nn le successive metà analisi, cerchi di essere furbo ma nn sei sicuramente scaltro. Sono disposto ad un confronto su tutto, affinché la verità venga a galla e nn si continuino a diffondere menzogne tipiche di una ideologia medievale e tipiche dell’ignoranza. Ricordate, il fatto che la medicina allopatica, cioè quella vera, nn spieghi tutto, non ci autorizza a coercizzare le persone psicologicamente più deboli. Un caro saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...