Dieta sana e fresca per il cucciolo di cane e gatto

MENU’ PER CUCCIOLI DI CANE E GATTO

Pasti del cucciolo: 4; Pasti del cucciolone: 2-3

Cuccioli: da 0 a 2 mesi circa. Fine svezzamento: 2 mesi, max 2,5 mesi. La madre si prende cura dell’alimentazione attraverso l’allattamento. Se ciò non fosse sufficiente per mancanza di latte oppure perchè la cucciolata è troppo numerosa, si può integrare con: fornire formaggi cremosi interi (non scremati), tuorlo d’uvo o uvo bollito con guscio, jogurt intero, latte intero. Muesli, farro, pane integrale. Mai dare carne e pesce fino alla fine dello svezzamento. Si possono introdurre, se necessario, dei piccoli bocconcini di carne cruda dopo le prime 4 settimane di vita.

Cucciolotti: dai 3 ai 10 mesi

1/3 di carne cruda o pesce crudo:
– Carne bovina: stomaco, cuore, mascella, guancia, macinato
– Carne di cavallo
– Pollo: stomaco (ventriglio), cuore, fegato o reni (NO se proveniente da allevamanti industriali)
– No carne di maiale
1/3 Mix di verdure leggermente cotte:  Finocchio, Patate, carote,  Cavolo: solo in piccole quantità
1/3 dei cereali cotti e frutta (carboidrati):
– Pasta integrale (preferibile)
– Muesli, pane integrale
– Farro, avena
– Riso integrale
Includere ogni giorno 1 cucchiaino delle seguenti operazioni:
– Olio di germe di grano, oppure olio di semi di girasole, Olio di fegato di merluzzo
– Lievito di birra
– Alghe

Snack: cibo non preparato, sempre crudo: verdure e frutta matura (es. non buttate via una banana inscurita), carote, mele, castagne, noci.

Copyright ©  2009-2010  - Omeopatia Veterinaria - Dr. David Bettio, Med. Vet.
Annunci

23 risposte a “Dieta sana e fresca per il cucciolo di cane e gatto

  1. Buongiorno. Vorrei sapere come nutrire i miei gatti (ne ho di dieci anni ma anche di 10 mesi). Ho sempre dato loro scatolette Almo Nature, ma anche friskie, gourmet, ma vorrei migliorare il loro menu’. Per i croccantini do’ loro quelli del supermercato e anche quelli di AMI’ vegetariani.
    Attendo notizie in merito e Vi ringrazio molto per quanto fate per i nistri amici animali.

    Felice giornata.

    Giovanna

  2. perfettamente d’accordo e già da tempo fornisco ai miei clienti (e relativi pazienti) prospetto di dieta casalinga sia per cani che per gatti,nei limiti delle possibilità e disponibilità dei proprietari,naturalmente

  3. Buongiorno Dr. Bettio,
    ha fatto davvero un bel sito, professionale e spiegato con semplicità.
    Ho letto le diete qui riportate, ma non sono state indicate le quantità in grammi dei vari alimenti (protein, carboidrati, etc) e quale frutta poter dare ad una cane o ad un gatto…

    Sarebbe carino anche specificare anche la quantità degli alimenti in base a cani di piccola,media e grande taglia.

    La ringrazio per la Sua gentile risposta e Le auguro buona giornata.

    Cordiali saluti

  4. Gentile Giovanna, la ringrazio dei complimenti per il sito. Volutamente non ho inserito nello specifico la ‘ricetta’ con le quantità specifiche per ogni alimento poichè ogni caso deve essere valutato assieme al veterinario di fiducia. La dieta e le quantità di alimento dipendo dalla razza, dall’età, dallo stile di vita, dal movimento, dallo stato di salute e dal luogo in cui vive l’animale. Le diete che trova descritte nel sito sono quindi necessariamente indicative perchè è rischiso pre-determinare in fabbisogni nutrizionali di un animale senza conoscerne lo stile di vita.
    Cordialmente, David Bettio

  5. Egregio Dott, Bettio mi associo a Giovanna sui complimenti per il sito molto ben fatto e sopratutto utile, io ho 2 Terranova a cui ho sempre dato cibo casalingo fresco, proprio come descritto, con un cucchiaio di olio di semi di girasole. Quello che mi sono sempre chiesto è se posso dare frattaglie di bovino, pollo crude, solitamente tendo a bollire cuore, fegato, reni, rognoni, durelli di pollo, se mi conferma che posso darli crudi mi farebbe molto felice perchè darei degli elementi nutrizionali completi. Ad esempio ai miei cani do anche cavolini di bruxelles, broccoli, spinaci ed erbette, mentre evito quasi del tutto i carboidrati che tendono a farmeli ingrassare, giusto ogni tanto del farro e dell’avena e dei semi di sesamo tritati.

    Ringrazio anticipatamente per l’eventuale risposta.

    Cordiali saluti.

  6. Gentile Andrea, il cuore di bovino o suino o pollo li può dare anche crudi, così come il fegato e i durelli. O appena scottati. Per ciò che riguarda le verdure, vanno benissimo, aggiungerei , se già non lo fa, delle carote grattuggiate o del finocchio. I carboidrati li può tenere sospesi, eventualmente un po’ di farro e avena vanno benissimo. Ma vedo che è già molto esperto.
    Altre aggiunte potrebbero essere: tuorlo d’uovo cruso o uova bollite, ricotta e, nella stagione autunnale-invernale, noci, nocciole e mandorle.
    Cordialmente, David Bettio

  7. Buongiorno Dott. Bettio, io alimento da circa un anno il mio cane con dieta fatta in casa e mi trovo benissimo. In previsione della prossima cucciolata vorrei svezzare i cuccioli senza l’uso di crocchette (che con cucciolate precedenti sono state causa di insorgenza di intolleranze alimentari). Se la madre dopo 20-25 giorni non vuole più allattare che si fa?: integro con formaggi cremosi e latte, ma non ho capito se è bene o no incominciare a dare un po’ di carne e quando iniziare, e perché cruda? grazie!

  8. Gentile Donatella, per iniziare uno svezzamento può utilizzare: latte di capra, tuorli d’uovo, ricotta e un po’ di miele. Se poi la madre dopo 20 giorni non vuole più allattare i cuccioli, bisogna capire perchè attua questo comportamento e correggere l’eventuale problema.
    David

  9. posso chiedere consigli su cucciolata allattata artificialmente, visto che crescono poco lo svezzamento quando si può iniziare? essendo sotto peso non so se svezzarli un pò prima o se invece aspettare. grazie mille
    cuccioli di jack russell

  10. Gentile Ilaria, la prima cosa da fare è consultare il suo veterinario di fiducia per capire se i cuccioli hanno problemi di ordine sanitario. Lo svezzamento in condizioni particolari può iniziare precocemente anche con l’utilizzo di alimenti non industriali. L’età dei cuccioli allo svezzamento precoce varia in base alle condizioni cliniche e alle reali necessità del momento.
    Staff Olikos.

  11. buonasera dott.Bettio vorrei sapere come nutrire la mia cucciola di tre mesi è un pincher toy.io le do i croccantini visto che mi hanno sconsigliato di darle dell umido ma sembra nn gradirli ed è sempre affamata attendo una sua risposta grazie

  12. Buongiorno dott. il mio Golden retriver di 15 mesi è abituato a mangiare crocchette (adesso di salmone) mischiate a qualcos’altro tipo ricotta (una cucchiaiata), oppure carote lessate, oppure un pochino di petto di pollo bollito, oppure coda di rospo alla griglia, ovviamente tutto senza sale né olio.Faccio bene ? Lui adora la ricotta, quanta posso dargliene ? Grazie per la risposta.
    Stefania

  13. Non ci sono controindicazioni nel dare il cibo che ha elencato, neppure la ricotta che va benissimo. Se vuole gliene può dare 10 gr al giorno.
    Saluti, Staff Olikos

  14. Buonasera, nutro il mio cucciolo di Amstaff di 4 mesi con dieta casalinga con carne/pesce appena scottati, riso/pasta integrale, carote/patate crude o sbollentate e frutta. Ora però ha una brutta dermatite con molto prurito e la mia veterinaria ha trovato acari dei cereali nelle feci. Naturalmente ho tolto i cereali dalla dieta, ma come posso integrare la dieta al meglio? Grazie Cari saluti Emanuela

  15. Gentile Emanuela, presso il nostro Centro possiamo darle consigli nutrizionali specifici per il suo cane cucciolo perché cresca senza carenze alimentari. Altrimenti, se vuole gestire la cosa in modo autodidattico, ci sono molti siti nel web che danno alcune indicazioni.
    Cordialmente, David Bettio

  16. Buongiorno
    Dott Bettio
    Volevo chiederle informazioni su come affrontare il passaggio da alimentazione industriale a dieta casalinga, ho una cucciola di 5 mesi (American Staffordshire terrier) e un meticcio di 8 anni.
    Inoltre Volevo chiederle info su dottori nutrizionisti come lei in lombardia milano.
    Grazie
    Cordiali saluti

  17. Gentile Sig.ra Erik, nel passaggio da una dieta industriale ad una dieta naturale bisogna avere delle accortezze particolari. Nella mia esperienza ci sono cani che accettano il cambiamento senza problemi in tempi brevissimi, altri che invece hanno bisogno di tempi più lunghi e introduzione graduale di fonti proteiche e ossa polpose con le quali non sono mai venuti in contatto, sia per problemi di possibili intolleranze sia per una ginnastica cognitiva relativa alla masticazione . Una dieta barf potrebbe essere una ottima scelta per il suo Am staff. Può consultare i libri sulla barf per cani editi da Macro edizioni per iniziar a capire di cosa si tratta e affrontare in piena autonomia la dieta barf. Oppure può contattare un collega che sia in grado di formularle un piano nutrizionale adeguato. L’alimentazione naturale è un percorso che può essere fatto assieme al veterinario per acquisire poi delle autonomie. Ci sono alcune variabili di razza, alcune variabili stagionali ed eventualmente alcuni stati parafisiologici o francamente patologici che abbisognano di una particolare attenzione nella formulazione della dieta.
    Su Milano mi viene in mente la dott.ssa Gallicchio che propone diete casalinghe. Oppure se desidera sono spesso a Milano presso la clinica Isola verde. Trova le date nel sito http://www.olikos.org.
    Buona serata, David Bettio

  18. Buonasera Dottore, sarei interessata ad una dieta casalinga per il mio Barboncino toy di sette mesi ma vivo in Toscana! Mi può consigliare qualche suo collega toscano con cui elaborare una dieta? Grazie

  19. buona sera dottor Bettio,
    ho visto oggi pomeriggio lei e altri suoi colleghi nela trasmissione report ,e sono rimasta molto colpita.Ero intenzionata ad adottare una dieta casalinga da tempo ma avendo sempre trovato notizie contrastanti ero indecisa , la trasmissione mi ha convinta del tutto.
    vorrei sapere se a torino c’è la possibilità di qualche collega che utilizzi queste metodologie nell’alimentazione .
    Io ho due cucciolotti di 5 mesi un australian sheppard e una meticcia e vorrei inizia re il prima possibile a sostituire a loro attuale dieta.
    grazie.

  20. Buonasera Dottore,
    io scrivo da Roma e ho due Cavalier King, un maschio e una femmina, da tempo sto cercando un nutrizionista adeguato per loro, visto tutte le problematiche della razza e la loro “delicatezza”, ma purtroppo sono incappata sempre con persone che fanno discorsi e alimentazioni generici.
    Mi chiedevo se su Roma può consigliarmi qualcuno o se magari Lei viene mai da queste parti.
    Grazie
    Raffaeòòa

  21. Gentile Sig.ra Ferrari, la ringrazio del contatto.
    Nella mia esperienza ci sono cani e gatti che accettano il cambiamento alimentare senza problemi in tempi brevissimi, altri che invece hanno bisogno di tempi più lunghi e introduzione graduale di fonti proteiche e ossa polpose con le quali non sono mai venuti in contatto, sia per problemi di possibili intolleranze sia per una ginnastica cognitiva relativa alla masticazione . Può consultare i libri sulla barf per cani e gatti editi da Macro edizioni (https://olikos.org/2015/10/15/manuale-di-alimentazione-barf-per-cani-swanie-simon/ oppure https://olikos.org/2015/10/15/manuale-di-alimentazione-barf-per-gatti-doreen-fiedler/) per iniziar a capire di cosa si tratta. L’alimentazione naturale è un percorso che va fatto assieme al veterinario per acquisire poi delle autonomie. Ci sono alcune variabili di razza, alcune variabili stagionali ed eventualmente alcuni stati parafisiologici o francamente patologici che abbisognano di una particolare attenzione nella formulazione della dieta.
    Se vuole vedere se c’è un collega pro-barf vicino a lei , può consultare la pagina Facebook ‘barf&co.’ alla voce veterinari pro-barf

    Buona giornata, David Bettio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...